BLOG Conosciamo la frutta

Coccinelle, le nostre alleate per la lotta biologica

15 Aprile 2021

Rispettare il territorio e la sua produzione vuol dire scegliere soluzioni che limitano l’impatto sull’ambiente e che tutelano anche la salute dell’uomo. Noi di 3moretti crediamo che questi siano dei valori fondamentali ed è per questo che ci impegniamo ogni giorno, giorno dopo giorno, per tutelare le nostre piante con soluzioni per la lotta biologica.

Dentro ogni nostra arancia, nel sapore della polpa delicata delle Pesche Tabacchiere e delle Pere Coscia e nel colore di nostri Fichidindia c’è l’attenzione al territorio ed all’adozione di soluzioni che mirano a rispettare la natura che, qui alle pendici dell’Etna, è particolarmente generosa.

Operare in equilibrio con la natura è una nostra priorità e, per questo, abbiamo adottato soluzioni di lotta biologica per salvaguardare le nostre coltivazioni.

 coccinella cryptolaemus montrouzieri su dito

Coccinelle ed insetti per proteggere le piante

La lotta integrata è conosciuta soprattutto per la limitazione nell’uso dei prodotti chimici, ma non sempre si è a conoscenza che questa strategia vede, tra le altre cose, anche l’impiego di antagonisti degli insetti. Ovvero, si tratta di utilizzare insetti che provvedono, naturalmente, ad eliminare quelli dannosi.

Tra questi la simpatica coccinella Cryptolaemus montrouzieri, stretto parente della conosciuta coccinella porta-fortuna, è uno degli insetti principali utilizzati da chi segue la lotta biologica. Infatti, insieme a crisope e altri parassitoidi, questi piccoli animaletti sono degli instancabili predatori di afidi e cocciniglie che spesso danneggiano le coltivazioni. 

Le coccinelle vengono rilasciate in prossimità delle colonie di insetti infestanti e ognuna riesce a debellare circa 300 afidi durante la sua breve vita (2-3 mesi). Le coccinelle non sono assolutamente dannose perché agiscono in maniera selettiva e mangiano solo gli insetti bersaglio lasciando stare tutti gli altri.

Si tratta, quindi, di una soluzione di lotta biologica che ha praticamente un impatto ambientale ed una tossicità pari a zero. 

Uno sguardo all’agricoltura integrata

La lotta integrata, ovvero una difesa delle colture che prevede varie soluzioni, tra cui la quasi totale assenza di prodotti chimici, come i fitofarmaci, viene quasi come una scelta naturale quando c’è un elevato rispetto dei territori.

L’Etna offre un terreno naturalmente fertile che da frutti dalle caratteristiche uniche ed è un dover preservare la biodiversità. Ecco perché utilizziamo tecniche rispettose dell’ambiente e dell’uomo.

A differenza della difesa chimica, che richiede interventi frequenti e più invasivi per le coltivazioni, e che a lungo termine che portano alla comparsa di microrganismi resistenti ai vari prodotti, la lotta integrata interviene solo dove è necessario scegliendo la soluzione più specifica e naturale possibile.

Questo comporta un grande sforzo di tempo, conoscenze e risorse poiché, solo chi conosce a fondo il terreno e le coltivazioni, può intervenire in modo mirato e puntuale riducendo i trattamenti che non sono realmente necessari.

E questo, si sente nel gusto dei nostri frutti.

    Tags:
  • lotta biologica
  • coccinelle lotta biologica
  • 3moretti sostenibilità
Tarocco

Il prezioso gioiello dell’Etna

Moro

Tanto succo e gusto per ogni momento della giornata

Arancia Bionda

Un’alleata per la linea e il benessere

Mandarino

Vitamine formato tascabile

Pesca Tabacchiera

Originale nella forma e nel gusto

Pesca

Bella da toccare, buona da mordere

Nettarina

La “pesca noce” tutta polpa

Pera Coscia

La frutta amica dei denti e della linea

Ficodindia

Lo “spinoso” dal cuore fresco e dolce

Sanguinello

Ricco di antiossidanti

previous arrow
next arrow